Suonare ad aria con AeroBand

Air drumming with AeroBand

Nella musica digitale, il tipo di connessione più diffuso tra strumenti, controller e computer oggi è senza dubbio il MIDI over USB.
Tuttavia, il mondo si sta muovendo verso soluzioni wireless a causa della popolarità e dell'accessibilità dei dispositivi mobili.
Sempre più controller MIDI, soprattutto portatili, forniscono una connessione tramite Bluetooth.
battere le barre sta anche lavoreo su versioni wireless dei suoi controller a pedale, offrendo al contempo app mobili che funzionano come controller MIDI Bluetooth (anche la loro gamma sarà ampliata quest'anno).
Nel frattempo, stiamo seguendo le soluzioni già disponibili sul mercato. Uno di loro è Batteria tascabile AeroBe – bacchette wireless.
Abbiamo deciso di verificare come funzionano con i nostri pedali.

Concetto

Sono sicuro che a volte queo ascolti una canzone, durante un assolo di chitarra o un riempimento di batteria, fai finta di suonare la chitarra o drumming.
E se potessi davvero emettere suoni come questo?
Questo è ciò che i produttori di AeroBe si sono prefissati di ottenere.
Offrono anche un set di chitarra wireless, ma in questo post sul blog ci concentreremo sulle bacchette.

Tuttavia, abbiamo deciso di utilizzarli in un modo diverso rispetto allo scopo previsto.

  • Volevamo usarli in modo più professionale, non come un gioco mobile per divertimento.
  • Durante la batteria, non abbiamo utilizzato l'app mobile complementare, né campioni né l'anteprima della posizione delle bacchette rispetto alla batteria virtuale. Abbiamo trattato questi stick come controller MIDI wireless indipendenti.

Come descriveremo più avanti in questo post, non hanno la versatilità e le capacità dei drum pad, ma usarli sul palco come parte dello spettacolo può essere un'aggiunta entusiasmante alla performance, ecco perché abbiamo deciso di testarli in questo senso .

Per i test, abbiamo utilizzato diverse librerie di suoni professionali, tra cui: Batteria che crea dipendenza XLN 2, Steven Slate Drums 5.5 e integrato Produttore di batterie in Logic Pro X,
oltre alle librerie freeware: Mea Audio MT Power Kit 2, Batteria Spitfire Audio Labs and Sennheiser Drummica. Tutto su macOS Catalina*.
*Apple ha introdotto il supporto per questo steard MIDI Bluetooth in iOS 8 e OS X 10.10 nell'estate del 2014 – leggi di più in uno dei nostri post precedenti.

Abbiamo utilizzato due tipi di controller per il comeo a pedale:
Adattatore MIDI FS2M insieme al pedale sustain steard, così come il EX3 Pedale di espressione MIDI.
Entrambi sono stati utilizzati come controller del charleston: uno funzionava solo nell'opzione aperto/chiuso, l'altro consentiva stati intermedi (semiaperto).

Connessione Bluetooth

  1. Sul tuo Mac, esegui l'applicazione integrata "Configurazione MIDI audio".
  2. Fai clic su "Finestra" e seleziona "Mostra MIDI Studio" (o premi ⌘2), se non è visibile
  3. Fare clic sull'icona "Configura Bluetooth":
    MIDI Studio
  4. Consegna le tue PocketDrum Stick e quando compaiono nell'elenco dei dispositivi MIDI, premi "Connetti":
    Bluetooth Configuration

Impostare

Dopo aver stabilito una connessione wireless, colpire un tamburo virtuale in aria invia gli eventi MIDI appropriati al tuo Mac, ad esempio Note On e Note Off.
A seconda del tamburo che colpisci (ovvero la posizione nello spazio), vengono inviate le seguenti note MIDI:
Livello superiore, da sinistra a destra:   LA₂   | D₂   | F₁
Livello inferiore, da sinistra a destra:   G♯₁   | C₁   | D₁

In General MIDI Standard Drum Map, questi sono rispettivamente:

  • A₂ - Piatto Crash
  • D₂ - High Tom
  • F₁ - Tom piano basso
  • G♯₁ - Pedale charleston
  • C₁ - Grancassa
  • Re₁ - Rullante

È un layout abbastanza intuitivo, ma come sai, non tutti i plug-in utilizzano lo standard GM, quindi nell'applicazione sarebbe bello poter rimappare questo layout.
Sfortunatamente, non abbiamo trovato tale opzione, ma fortunatamente la maggior parte delle DAW ti consente di rimappare gli eventi MIDI in arrivo. Nel nostro caso era necessario perché volevamo chiudere e aprire il charleston con un controller a pedale, quindi la mappatura standard G♯₁ sul pedale del charleston non ci soddisfaceva.

Tamburi

Abbiamo provato i seguenti metodi sorprendenti:

  • nell'aria (come suggerisce il nome)
    Questo è un metodo molto intuitivo. Alla fine del movimento, quando si desidera che il suono si attivi, fermare la bacchetta in aria, come se si utilizzasse una frusta.
  • colpendo i pad di esercitazione delle percussioni
    Questo metodo è chiaramente peggiore, molto meno preciso. È chiaro che il produttore ha ottimizzato i sensori per rilevare i colpi di bacchetta nell'aria (il che è perfettamente comprensibile).

Verdetto

La batteria stessa è molto piacevole. Colpire tamburi virtuali invisibili nell'aria e attivare campioni professionali, dà molte soddisfazioni.
Dal momento che non potevamo vedere la batteria, ci è voluto del tempo per sentire dove colpire in aria. La tolleranza delle posizioni è però abbastanza ampia, quindi dopo aver fatto un po' di pratica siamo riusciti a giocare senza commettere errori.
Gli stick hanno anche la giusta sensibilità: reagiscono in modo appropriato con una precisione piuttosto elevata, quindi gli eventi Note On MIDI generati hanno una velocità adeguata.

Professionisti:

  • MIDI su BLE: buona portata e connessione stabile
  • Qualità e design del prodotto
  • Precisione di posizione e velocità
  • Latenza impercettibile
  • Possibilità di aggiornamento firmware (tramite app mobile)

Contro:

  • Non è stato possibile assegnare note diverse alle singole posizioni di batteria: sono fisse. Forse questa funzionalità verrà introdotta nelle versioni future dell'app e del firmware.
  • Potrebbe volerci un po' per abituarsi a "colpire" il tamburo appropriato senza un'anteprima della posizione della levetta (cioè senza l'app mobile).

Riepilogo

Tali soluzioni wireless stanno diventando sempre più popolari sul mercato. Ci sono bacchette sempre più simili (che non richiedono una batteria), ad es. MiJam Drummer e Freedrum, oltre alle app VR: Drums Hero VR e DrumKit VR.
Gli stick hanno il vantaggio di non dover indossare un visore aggiuntivo, mentre le soluzioni VR (di cui probabilmente ce ne saranno altre in futuro) forniscono più realismo (almeno visivamente).
In entrambi i tipi di soluzioni, gli sviluppatori si sono concentrati molto su ciò che è più visibile e ovvio: giocare con le mani, trascurando leggermente i piedi, che sono un elemento inseparabile del suonare la batteria. Fortunatamente, puoi usare Controller a pedale MIDI, che, pur non essendo dedicati a tale scopo, forniscono alcune possibilità aggiuntive.
Stiamo seguendo da vicino lo sviluppo di questa tecnologia.


Leave a comment

Please note, comments must be approved before they are published

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e applica le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.


Featured collection

PocketDrum II PRO
PocketDrum II PRO
PocketDrum II PRO
PocketDrum II PRO
PocketDrum II PRO
PocketDrum II PRO
PocketDrum II PRO
PocketDrum II PRO
PocketDrum II PRO
PocketDrum II PRO
PocketDrum II PRO
PocketDrum II PRO
PocketDrum II PRO
PocketDrum II PRO
PocketDrum II PRO

DZ

PocketDrum II PRO

Cart

AZ

Night Club

Cart

Dongle

AeroBand Bluetooth Adapter-- Drumming Freely Without any APP

Cart

B

Aeroband PocketGuitar

Cart

AeroBand Sound Reactive LED Light Bar

Cart

X8BK

AeroBand X8 Wireless Bluetooth VoiceBox

Cart
FOR BEGINNER
LEARN MORE
FOR AMATEUR
LEARN MORE
FOR MUSICIAN
LEARN MORE